Donna

 

 

Zambon è anche presente nell’area delle patologie urinarie. Le infezioni urinarie sono un disturbo frequente e molto fastidioso che colpisce ogni anno circa il 20-30% della popolazione femminile. La più frequente di tali infezioni è la cistite. Studi scientifici dimostrano che una donna su due sperimenta almeno un episodio di cistite nel corso della propria vita1.

Zambon ha sviluppato per le infezioni urinarie un antibiotico a base di fosfomicina trometamolo, che si usa generalmente in dose singola.

Benessere vie urinarie

Il normale funzionamento delle vie urinarie è garantito da uno stile di vita sano, da una dieta corretta e da un adeguato apporto idrico. Zambon, forte della sua consolidata esperienza nel territorio delle infezioni urinarie, ha sviluppato un medical device, Monurelle, a base di cranberry (mirtillo rosso americano), e vitamina C, utile per favorire un riequilibrio delle vie urinarie.

Il cranberry agisce ostacolando l’aderenza di E. coli2 (batterio più frequentemente responsabile di infezioni urinarie) alle pareti della vescica3. La vitamina C rinforza l’azione del cranberry supportando le difese dell’organismo4.

 

 

Bibliografia

 

  1. Foxman B et al. Epidemiology of urinary tract infections: incidence, morbidity and economic costs. Am J Med 2002; Jul 8; 113 Suppl 1A: 5S-13S.
  2. Ronald A. The etiology of urinary tract infection: Traditional and emerging pathogens. Dis Mon 2003; 49:71-82.
  3. Tempera G. Et al. Inhibitory activity of cranberry extract on the bacterial adhesiveness in the urine of women: an ex-vivo study. Int J Immunopathol Pharmacol. 010 Apr-Jun; 23(2):611-8.
  4. EFSA Panel on Dietetic Products, Nutrition and Allergies (NDA), 2009. EFSA Journal, 7(9): 1226.