Innovazione

 

Una tradizione che innova

Dal 1906, anno in cui fu fondata, Zambon vanta una lunga tradizione di Ricerca e Sviluppo che ha portato alla scoperta, e alla successiva commercializzazione, di storiche molecole quali N-acetilcisteina, fosfomicina trometamolo e ibuprofene arginina, che col tempo sono divenute riferimenti internazionali nella terapia di importanti patologie nell’area respiratoria, delle infezioni urinarie non complicate e del dolore.

“I valori di Zambon per offrire prodotti, servizi e soluzioni dedicati al respirare bene e al vivere bene” è la nuova mission che Zambon si è data dal 2007, che ha determinato un deciso ampliamento degli orizzonti delle proprie attività di Ricerca e Sviluppo, trasformando profondamente il modello attraverso il quale l’azienda innova la propria offerta.

Grazie a questa nuova Mission che pone il paziente e la sua qualità di vita al centro dell’attenzione aziendale, oggi Zambon è impegnata non solo nello sviluppo di nuove entità chimiche ma anche nel miglioramento di quelle esistenti con l’obiettivo di offrire ai pazienti soluzioni terapeutiche più efficaci, sicure e capaci di migliorarne gli standard di vita, in particolare di coloro affetti da patologie croniche.
Le attività di innovazione di Zambon si focalizzano quindi sia sui nuovi che sui prodotti a mercato, in una prospettiva di continuo miglioramento delle loro prestazioni per soddisfare una domanda terapeutica sempre più attenta non solo alla risoluzione dei sintomi ma anche a garantire ai pazienti elevati standard di qualità di vita anche quando convivono con patologie croniche importanti.

Il modello di ricerca è stato coerentemente ridefinito secondo la logica dell’”Open Innovation”, affiancando alla ricerca interna, l’esplorazione dello scenario internazionale attraverso lo sviluppo di un fitto e dinamico network di relazioni con Università, Centri di Ricerca, Technology Transfers, Startup e Aziende Biotech, che rappresentano oggi una fonte di discovery ampia e ad alto potenziale innovativo.

Oggi la struttura di Innovation & Medical Sciences opera utilizzando un modello flessibile e integrato che oltre all’internalizzazione delle opportunità, opera attraverso accordi di co-development e partnership, focalizzandosi in particolare su progetti in sviluppo che abbiano concluso la fase pre-clinica e su progetti giunti al termine della fase II.